Chi siamo

Il Centro Studi Educazione Formazione Differenza Sessuale, istituito nel 2010 per iniziativa di Anna Maria Piussi, è attivo presso il Dipartimento di Filosofia, Pedagogia, Psicologia dell’Università di Verona. Ha finalità di ricerca, documentazione, progettazione e formazione nei diversi ambiti dell’educazione, dell’istruzione scolastica e superiore, della produzione culturale e del lifelong-learning.
La prospettiva proposta dal Cesdef è quella di una civiltà delle relazioni ispirata al significante “differenza”, inteso come eccedenza e senso libero di essere donna/uomo e apertura a tutte le differenze che compongono l’esperienza umana, storica e sociale.
Le sue iniziative si propongono anche come spazio pubblico di riflessione e di dibattito, aperte alla città di Verona e ad altre città e alla collaborazione con Centri di ricerca nazionali e internazionali.
In particolare il Centro intende sviluppare progetti di ricerca che mettano a tema le nuove configurazioni nella transizione: rapporti tra donne e uomini, paesaggi del post-patriarcato, le relazioni tra economia e società e tra umano e natura.
Ha come obiettivi:

  • incrementare la consapevolezza della non neutralità della conoscenza scientifica, la coscienza del valore della differenza sessuale e delle differenze nel fare ricerca, nel produrre pensiero, nel partecipare alla creazione e alla circolazione di saperi e competenze;
  • creare occasioni di scambio e di conoscenza nell’ambito della produzione scientifico- culturale di donne e uomini attenti alla differenza sessuale e ai suoi liberi significati;
  • rappresentare un punto di riferimento per la ricerca e la formazione di studentesse e studenti di tutti i cicli universitari;
  • rappresentare una risorsa di informazioni e di conoscenze per docenti e ricercatrici/ricercatori interessati alla progettazione di percorsi didattici e di ricerca che tengano conto della differenza sessuale;
  • favorire lo sviluppo di rapporti scientifici e di collaborazione multi/transdisciplinare con le università, con enti pubblici, privati e del privato sociale; promuovere scambi con singoli e gruppi esterni di ricerca; partecipare a reti di ricerca internazionali.

Il Centro svolge attività di ricerca, progettazione e formazione, promozione di incontri e di eventi in relazione ai suoi scopi statutari.  Si avvale di collaborazioni con soggetti pubblici e privati, locali, nazionali e internazionali.